Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection
ott 26
Termina il 01/mar/2020  Evento caricato da Pitturiamo Padova, Veneto - Italia

Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection

Palazzo Zabarella Padova, Veneto - Italia

Organizzata dal Virginia Museum of Fine Arts, arriva dal 26 ottobre 2019 al 1° marzo 2020, a Palazzo Zabarella, in esclusiva per l’Italia, Van Gogh, Monet, Degas. The Mellon Collection.

Oltre 70 capolavori di Edgar Degas, Eugène Delacroix, Claude Monet, Pablo Picasso e Vincent Van Gogh e altri, che celebrano Paul e Rachel ‘Bunny’ Lambert Mellon, due tra i più importanti e raffinati mecenati del Novecento.

La mostra, curata da Colleen Yarger, capo dipartimento ad interim e curatrice del catalogo della Mellon Collection, presenta una preziosa selezione di opere provenienti dalla Mellon Collection of French Art dal Virginia Museum of Arts, che copre un arco cronologico che dalla metà dell’Ottocento, giunge fino ai primi decenni del Novecento, compreso tra il Romanticismo e il Cubismo, passando attraverso la straordinaria stagione dell’Impressionismo.

La mostra si apre con Mounted Jockey (Fantino a cavallo) di Théodore Géricault e Young Woman Watering a Shrub (Giovane donna che annaffia un arbusto) di Berthe Morisot, che definiscono le grandi passioni dei due coniugi: i cavalli e il giardinaggio.

Il percorso espositivo prosegue con alcuni esempi di arte francese a soggetto equestre, tra cui i ritratti di cavalli di Eugène Delacroix e Théodore Géricault e scene di competizioni ippiche di Edgar Degas, del quale viene esposta anche una serie di quattro sculture, e con i quadri di natura morta, ovvero di fiori, dipinti da maestri quali Alfred Sisley, Vincent van Gogh, Henri Fantin-Latour, Odilon Redon, che testimoniano la passione che Rachel Lambert Mellon coltivò per il giardinaggio e l’orticultura. La rassegna continua analizzando i quadri di figura umana e di ritratto.

Qui s’incontrano dipinti di maestri quali Gustave Courbet, Edgar Degas, Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir, Paul Cézanne e altri, in cui le persone non sono colte in pose formali, quanto in luoghi come le loro case, i loro giardini o in contesti sociali.

Altra passione di Bunny Mellon era l’arredamento: in mostra quindi anche opere di Felix Vallotton, Henri Matisse, Paul Gauguin, Raoul Dufy che propongono vedute d’interno. Tra queste, si segnala The Chinese Chest of Drawers (La cassettiera cinese), capolavoro di natura morta cubista di Pablo Picasso.

Evento pubblicato su: http://www.artemagazine.it/mostre/item/9752-a-padova-la-collezione-mellon-da-van-gogh-a-picasso-tra-cavalli-giardini-e-passione-per-il-bello