Biografia


Una gran storia di amore tra i miei genitori italiani precede la storia della mia nascita in Argentina, il 23 settembre di 1966 in Berazategui, Buenos Aires. Fui guidato con molto amore per una famiglia italiana di immigranti. Da piccolo disegnava sempre nella scuola. Una maestra di secondo grado disse che sarebbe artista. Non mi dimentico mai. Crebbi con troppa libertà. Sempre ribelle. Selvaggio. Un'infanzia felice ed un'adolescenza indomita.

All'età di 29 anni, senza studiare niente di lettere, un buon giorno cominciai a scrivere poesia che arrivò come un colpo di luce. Furono anni di furia poetica dove nacquero vari libri (Salvaje, Fragua Universal, La risa de la hierba, Lluvias Torrenciales, El Naufragio de la Escafandra, Yupi Kankan y una novela titulada “Krishan. El hijo del sol”) La mia vita fu dedita alla strada letteraria.

Nell'anno 2007 decisi di lasciarlo tutto per un viaggio sognato. Stetti due anni percorrendo il Sud-America in autobus in una gita letteraria che si chiamò "Orme di Fuoco." Un'esperienza fantastica, indimenticabile. Strapiena di avventure. Dopo, appena cominciato il 2013, presi le mie bisacce riempie di libri e decisi di uscire in bicicletta per percorrere una parte dell'Argentina, pedalando percorsi infinità di paesi e città, vendendo i miei libri alla gente della strada. Non mi adattai mai all'ambiente classico della letteratura, neanche ai circoli letterari.

Quello viaggio portò la storia di un medico argentino creatore del BYPASS e molto riconoscente nel mondo (René Favaloro) ma dimenticato nel nostro paese; allora nel 2014 per rendergli un omaggio, un'altra volta uscii con la bicicletta ed i miei libri per arrivare a La Pampa dove lasciai un poema scritto per lui. Tutto era vistato per le lettere, sempre con la letteratura e la passione per la vita.

Non conformi con questo, sempre con quella forza interna come guida, nel 2016 presi la decisione di percorrere, un'altra volta in bicicletta, una parte dell'Europa (Italia) Croazia, Slovenia, Austria, Germania, Olanda, Francia e Spagna, sempre con l'idea della letteratura e potere pubblicare il mio romanzo in Spagna, fatto che si concretò più tardi un anno.

Arrivando al mio paese ed osservando il clima sociale politico, nell'anno 2017 decido Lasciare Tutto ed emigrare verso l'Italia per vivere in Scerni (Abruzzo) il piccolo paese dove nacque mio padre e così cominciare una nuova vita vicino a Mercedes Cavalcante, il mio gran amore.

Fu qui, nel mese di agosto di 2018 quando, spinto per una forza inarrestabile, cominciai a dipingere senza fermare un solo minuto realizzando più di 25 opere ed un paio di esposizioni. Il verso la pittura ha appena cominciato. Risento molto felice e grato di potere realizzare tutto quello che sente il mio cuore. E come disse la gran poetessa Violeta Parra rampicante*: Grazie alla vita che mi hai dato tanto!









Ho cominciato a dipingere recentemente, vicino a circa tre mesi. In realtà sono poeta e scrittore, quello è la mia attività da più di venti anni, ora sento una forza interna che mi porta verso il mondo dei colori e devo esprimermi attraverso la pittura.

Scusi il mio italiano, sono figlio di immigranti nato a Buenos Aires, Argentina. Ora vivo in un piccolo paese di Abruzzo che si chiama Scerni, il posto dove nacquero i miei genitori. Sono da un anno vivendo in Italia e molto felice di potere dipingere.

Prima Esposizione di Pittura in Roccavivara Il Paese Che Abita In Il Cielo - Realizzata nella Sala CONSIGLIERE COMUNALE, il 13 ottobre di 2018

La forza di PitturiAmo al tuo servizio.