Elfo Paraxdwin

di Cav. Paul David Redfern

quadri in vendita online - Elfo Paraxdwin

Descrizione

Photomorfosi made ​​for the "European Heritage Days" organized by goriziana Graphiti in collaboration with the Ministry of Heritage and Culture. Exhibition in Attems Petzenstein Palace seat of the provincial museums of Gorizia. Photomorfosi realizzate per le "Giornate Europee del Patrimonio" organizzate dall'associazione goriziana Graphiti in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Mostra a Palazzo Attems Petzenstein sede dei Musei provinciali di Gorizia. La serie 2012 delle “Photomorfosi”, dedicata al mondo degli Elfi, nasce dal legame che ogni artista ha con la madre terra, le sue origini ed il sapere.Intitolata "Le porte di Liósálfar – I guardiani del sapere", la serie si colloca tra altre due: "Scaretotem" del 2008 (omaggio dell'artista alle proprie origini Cherokee) e "Ritratti dell'anima" del 2010 (omaggio dell'artista a personaggi del mondo della cultura e dell'arte). Attingendo dall'ambiente Fantasy e dalla fervida immaginazione dello scrittore J.R.R. Tolkien, Paul David Redfern espone la propria visione di quel mondo fatto di mostri, umani ed elfi. La scelta della protagonista per questo nuovo racconto digitale, quindi, non è casuale. Liósálfar (metà elfo femmina) è figlia di Felegur, semidio dedito alla magia bianca, e di Eldeca, umana cultrice delle belle arti. In un'epoca remota gli elfi, esseri immortali, erano concentrati sullo studio di ogni tipo di arte: dall’ingegneria alla pittura, finalizzata alla perfezione estetica, fino all’equilibrio della mente. Ma Liósálfar non amava questo genere di vita e da giovane irrequieta iniziò a ripudiare quanto la circondava tanto che per riportarla sulla retta via venne deciso di iscriverla in una scuola di magia. Liósálfar si concentrò con tutte le sue forze sulla nuova materia di studio tanto che in breve diventò l'elfo più potente del creato. Il potere acquisito però non le portò fortuna. Assettata sempre più di potere iniziò a praticare anche la magia nera e nulla, oramai, poteva più fermarla. Al culmine della sua potenza iniziò una guerra tra il potere del “male”, rappresentato da Liósálfar stessa, e quello del “bene” al quale aderirono tutti i maghi dediti alla magia bianca. Tutto stava per concludersi con la sconfitta del bene quando la morte della madre e il successivo suicidio del padre riportò Liósálfar in sé. Iniziò così una guerra contro il potere del male da lei stessa creato. Di questa storia fantastica Redfern presenta sei opere digitali, le prime, realizzate nel 2012 con vari scatti effettuati nel 2011 durante un viaggio dell'artista in Puglia e stampate su carta dedicata “Epson Enhanced Matte”, bianca ad alto spessore con superficie opaca, ideata dalla Epson per la realizzazione di belle arti, con inchiostri anch'essi dedicati ai pigmenti “Epson UltraChrome™ K3”. Qui a Palazzo Attems, alle Giornate Europee del Patrimonio, Paul David Redfern con le "Photomorfosi" Elfo Brunwald, Elfo Gwendall, Elfo Gynx, Elfo Lyric, Elfo Paraxdwin e Elfo Xianfantall presenta la prima parte del racconto, cioè quella dove il mondo elfico è in armonia con la natura e dedito alla conoscenza delle cose. Tante sono le porte del sapere e ciascuna di essa cela dietro sé la soluzione... Dai “Guardiani del sapere” quindi si snoda il percorso ideato da Redfern che condurrà lo spettatore nel mondo degli elfi simboli delle forze dell'aria, del fuoco, della terra e dei fenomeni atmosferici. dott.ssa Giuseppina Mastrovito Operatore Beni Culturali-Indirizzo infprmatico
507 visualizzazioni
Cav. Paul David Redfern vende quadri online

Cav. Paul David Redfern

18 6.369 51,4 / 100

Richiedi informazioni su questo quadro

Quadri simili 10

0 commenti

  • Al momento non sono stati inseriti commenti per questo quadro
  • registrati o accedi per lasciare un commento

    Inserisci i tuoi Quadri In Evidenza e fai crescere il tuo ranking