Fratelli d'Europa

di Impedovo

In evidenza
quadri in vendita online - Fratelli d'Europa

Descrizione

FRATELLI D’EUROPA (olio su tela, 100 x 100)

Le Logge massoniche sovranazionali, nello specifico le UR Logdes neo aristocratiche dominanti rappresentate da Three Eyes, Pan Europa, Comapss Star Rose, Edmund Burke, De Maistre, Babel Tower, Der Ring, Hathor Penthalpha, Tao Lodge, ecc., in applicazione del Memorandum di Lewis Powell e del Manifesto di Huntington, Crozier e Watanuki, si sono poste come fine la distruzione dell’ordinamento degli stati mediante l’instaurazione del mercato globalista neo liberista e trasferendo i poteri degli stati ad istituzioni sovranazionali non elettive (mediatori finanziari, commissioni europee, ecc).

La costituzione dell’Unione europea ha rappresentato e rappresenta il fattore strategico funzionale ed essenziale per arrivare alla privazione e sottrazione di sovranità economica, monetaria e politica dei singoli stati.

Per tali logge era ed è diventato prioritario trasformare i cittadini in sudditi da governare col terrore, sottrarre loro la democrazia rendendola fittizia e aleatoria, annientare i concetti di uguaglianza sociale, solidarietà, distribuzione della ricchezza, tutela del lavoro, welfare e sanità pubblica.

Al potere mondiale si sono succeduti SEMPRE E SOLO esclusivamente uomini affiliati alle massonerie.

Non fa eccezione il nostro povero Paese.

Mario Monti affiliato alla Ugle, alla Babel Tower, alla United Grand Lodges of England, succeduto nel 2010 su spinta dei mercati al massone Berlusconi, ebbe come compito quello di destabilizzare economicamente e socialmente il paese adottando politiche restrittive e di contenimento della spesa pubblica, oltre che di taglio delle pensioni e politiche di precarizzazione mediante flessibilità del lavoro.

Mario Draghi, già presidente della BCE (anche egli ex Goldman Sachs), affiliato alle logge Three Eyes, Compass Star Roses, Edmund Burke, Der Ring, Pan Europa, abbraccia il disegno di ricostruire una società di tipo feudale per creare una nuova nobiltà atta a dominare un popolo che deve essere ridotto ad elemosinare libertà e protezione. Disegno che prevede privatizzazione selvaggia del patrimonio pubblico, e annullamento di welfare e stato sociale garantiti da una delle Costituzioni più belle del mondo, la nostra.

Napolitano è affiliato alla Three Eyes fin dal 1978, la più oligarchica, autoritaria e repressiva delle logge transnazionali, loggia che ha sempre appoggiato intenti governativi fondati sull’autoritarismo governativo funzionale al controllo del popolo.

Le citate Logge hanno tutte perseguito l’obiettivo di sottomettere i popoli utilizzando qualsiasi mezzo.

Ecco, questi tre personaggi, che solo a titolo rappresentativo sono stati inseriti nell’opera, sono stati gli artefici e attuatori dell’Unione Europea intesa come sistema di sottrazione di sovranità al nostro popolo.

Basta analizzare le conseguenze delle privatizzazioni degli anni 90, basta leggersi bene cosa hanno previsto i trattati di Maastricht, di Lisbona, di Nizza, di Amsterdam, la privatizzazione della Banca di Italia e il ruolo della BCE, l’entrata nell’Euro, il Meccanismo di Stabilità Economica (famigerato Mes), la costituzionalizzazione del pareggio di bilancio, il vincolo del fiscal compact, la Legge Europea del 2012, per capire come all’Italia (quindi al POPOLO) siano state sottratte tutte le sovranità principali a partire da quella monetaria, cui sono seguite quelle economica, politica e addirittura legislativa.

Il quadro pertanto rappresenta, su libera interpretazione del Cristo deposto del Mantegna, l’italia mortificata e uccisa dai 3 massoni ubicati a sinistra del capezzale, sacrificata in nome dell’Europa. I tre, Monti, Draghi e Napolitano in sequenza, sembrano quasi compiaciuti del risultato ottenuto. Il corpo dell’Italia defunta, coperto simbolicamente dalla bandiera europea a cui si è sacrificata, ha il cartellino identificativo con il codice a barre emblema, il neoliberismo che l’ha condannata.


36 visualizzazioni
Impedovo vende quadri online

Impedovo

23 8.015 64,1 / 100

Quadri simili 11

0 commenti

  • Al momento non sono stati inseriti commenti per questo quadro
  • registrati o accedi per lasciare un commento

    Esponi le tue opere a Roma