Biografia

BIOGRAFIA LO BELLO ANNAMARIA Annamaria Lo Bello nasce il 08 Ottobre 1971 ad Albenga (sv).Vive la sua infanzia e adolescenza in Sicilia ,nella città di Termini Imerese. Studia e si diploma all’Istituto Magistrale. Vive attualmente a Cerda e svolge la sua attività di insegnante di scuola dell’infanzia a Campofelice di Roccella . E’ maestra infatti, e da molti anni ha lavorato con bambini dai tre ai dieci anni ai quali trasmette giornalmente la sua passione per l’arte attraverso laboratori d’arte grafico-pittorica. L’amore per la pittura nasce gia’ in età adolescenziale. Nel corso degli anni ha approfondito e sviluppato le tecniche pittoriche come autodidatta. Dipinge per passione e si dedica con un impegno più costante alla realizzazione di tele nel 1999. Nel 2004 tiene la sua prima personale a Cerda dove trova un gradito riscontro da parte del pubblico. La sua pittura è espressione pura dell’anima, dipinge per trasmettere le proprie emozioni. Attraverso l’arte cerca di comunicare le proprie idee e stati d’animo. Il cromatismo acceso dei colori dà ai suoi dipinti una forte carica emotiva. Predilige gli astratti e la sua voglia di sperimentare la porta ad utilizzare materiali di vario genere quali sabbia, smalto, acrilico e olio per la realizzazione delle proprie opere e ama amalgamarli sentendo fra le mani la materia pura che si forma. Anima sognatrice, il mare, le stelle, la luna e l’universo infinito ispirano il suo modo di dipingere. L’uomo sempre protagonista , con il suo vissuto, viene rappresentato con forme astratte di manichini che si guardano, di donne spigolose ma amanti della musica e della vita , omaggiando i grandi artisti come Picasso e De Chirico, dipinge “ l’uomo “ bisognoso di cambiamento, che si ribella alla società di cui fa parte. L’artista approda poi nell’infinito cosmico per cercare di appagare quel senso di curiosità verso tutto ciò che è sconosciuto, curiosità inesauribile che la porta ad andare verso la libertà pura dello spirito, oltre gli schemi, andare con lo sguardo in uno spazio indefinito e perdersi nella poesia e nell’incanto di esso. Nel 2015 prepara una seconda mostra personale dal titolo “ I colori dell’anima”, presso l’associazione culturale “ CERDACCANTO “ nel comune di Cerda ( PA); partecipa alla mostra collettiva Biennale di Milano , presentata da Vittorio Sgarbi, dal 05/09 2015 al 01/10/ 2015 .
Ottieni una critica alla tua arte da Vittorio Sgarbi