Biografia

“Enrico Pedercini è nato a Volta Mantovana, ora vive a Porto Mantovano.
Il suo lavoro lo porta a viaggiare molto all'estero.
Ha cominciato a disegnare all'età di 16 anni.
All'età di 26 anni abbraccia anche la pittura e la scultura.
Raggiunta la propria maturità artistica (vicino ai 40 anni) scopre l'astratto.
Gli strumenti che usa sono la terracotta, l'olio su tela e il pennarello.
Gran parte delle sue opere sono ispirate dal proprio inconscio.
(Infatti tutto il suo percorso artistico esprime un linguaggio molto intimo e personale).
Le sue sculture sono figure dai contorni ben definiti. Ma è la ricerca della gestualità che ispira
maggiormente le sua visione creativa.
Enrico Pedercini non ha dei propri e veri maestri, ma di sicuro ha subito una forte
contaminazione dall'espressionismo.
Il messaggio che trapela dalla sua arte è che la realtà è complessa, che va oltre all'apparenza e
che dobbiamo osservarla da più punti di vista”.