G.freni - pittore contemporaneo

G.freni vende quadri online

G.freni

12 1.395 55,6 / 100
Biografia
Curriculum

         Oggi cari Amici Lettori, voglio proporvi un’Artista davvero insolita, con dipinti che sono  delle autentiche opere d’arte e vi renderete conto di questa mia affermazione, man mano che analizzeremo i suoi lavori: Detto questo, ho l’onore di presentare alla vostra autorevole attenzione,la Pittrice:           Giuseppina Freni da Roma –Pluripremiata Artista Accademica, residente a Cairo Montenotte ( Savona)-    Giuseppina Freni,nasce con l’arte nel sangue e fin dalla tenera età, i suoi giochi preferiti sono i pennelli ed i colori, con i quali si diletta, illustrando il suo mondo infantile. Da grande corona il suo sogno, proseguendo  negli studi Accademici, non tralasciando però, quelle lontane matrici pittoriche con le quali ha espressa la sua anima d’artista, durante il corso degli anni. Conosce grandi Artisti dei nostri giorni, come Renato Guttuso e Fernando Botero, che la influenzeranno moltissimo sulla sua dinamica pittorica- Le sue realizzazioni piacciono davvero tanto, al punto, che le vengono conferite due lauree Honoris Causa dall’Accademia Santa Sara di Alessandria, mentre il suo nome figura nel famoso repertorio dell’Accademia dei Bronzi accanto a quelli di Artisti famosi come Pablo Picasso, Pietro Annigoni,soprannominato il Pittore delle Regine,  De Chirico e Ligabue.Si  assicura nel ’96 ”  Il Leone d’oro “, in concomitanza con la Biennale di Venezia e molti altri premi, uno dei quali a Nizza. Successivamente, nella mostra collettiva a Palermo,curata da Vittorio Sgarbi, viene intervistata addirittura da Red Ronny. Le altre tappe fortunate della sua carriera artistica, sono Pescara, Albissola Marina, nuovamente  fa parte di una collettiva alla Biennale di Venezia  ( Padiglione Armenia ) e poi è la volta di Milano, nella biennale 2017, curata nuovamente da Sgarbi e dal Critico Nugnes. Il nome della “ Freni “, appare sempre di più sui cataloghi d’arte internazionali e viene conosciuta per le sue esposizioni, anche a L’Avana ( Cuba ) e ad Hollywood.Ormai le sue opere,vengono proposte in gallerie di un certo rilievo e il suo nome viene aggiunto a quello, dei migliori Pittori contemporanei- Analizziamo adesso, qualche sua opera e vediamo di cosa è capace.                Giuseppina Freni da Roma-“ La raccolta dei Pomidoro”-Olio su tela cm 70 x 70-                            Giuseppina Freni da Roma- “ Moulin Rouge”-Olio su tela cm 70 x 70-                Giuseppina Freni da Roma:” Matrimonio in campagna”- Olio su tela –cm 50 x 70-  Noterete cari Amici Lettori,che la “ Freni “ procede nei suoi figurativi,con un’allegoria veramente unica ,entusiasmante e fantastica nello stesso tempo. Influenzata come sopra menzionato,dai  personaggi illustrati dal Maestro Botero, da adito ad un parallelismo felicemente creativo, che viene ingentilito da una dinamica originariamente naif ( Pittura ingenua), creando grossolani personaggi di fantasia, che osservano una mimica cromatica, tendenzialmente sarcastica, i quali  esprimono globalmente la semplicità umana,nella sua quotidianità- Un sole disposto a raggiera, va a creare nella prima opera, una piramide, pur mantenendosi come effetto scenografico,con tonalità ben dosate nella loro spettacolarità- Magistrale invece, l’impatto cromatico delle rose che vanno ad incorniciare Il “ Matrimonio in Campagna “,che oltre a fornire una gentile qualità iconografica,tendono a tutelare quel famoso detto:” Se son rose fioriranno”, riferito all’amore tra i due sposi. Il “ Moulin Rouge” invece fornisce una primitiva cognizione,del celebre Locale Francese,riferita alle origini della belle Epoque- Botero,prima di essere riconosciuto tra i più promettenti Artisti dell’età contemporanea, dovette energicamente combattere contro la veduta classica delle forme, specialmente con i Critici,che non accettavano tanto la versione dei suoi Personaggi, ritenuti Goffi, Grossolani, evasivi dalla realtà e presentati in  chiave ironica. Forse quei Signori, si dimenticarono di Michelangelo Buonarroti da Caprese,che illustrava i suoi personaggi,specialmente gli Amorini della Cappella Sistina,con forme robuste,che sembravano provenissero da una scuola di culturismo. Quindi ogni Artista,vede il mondo a modo suo, facendo assumere all’arte , proporzioni universali,proprio come le opere della “ Freni “,che mi hanno fortemente coinvolto- Il fatto poi di essersi affidata al mio giudizio Critico e ad una rivista specializzata come EUROARTE, le garantiranno il meritato successo-

Continua a leggere »

I quadri in vendita del pittore contemporaneo G.freni

Tutti (12) Quadri disponibili (12)

Guarda tutti i quadri per tema

NOVITÀ - Breve Super Report

Boccioli
168
Petali
88
La forza di PitturiAmo al tuo servizio.