Biografia

Data di nascita 06 marzo 1952, a Orbassano in provincia di Torino.

 Negli anni 90, grazie a una amica ceramista inizio a dipingere su ceramica e stoffa, facendo dei corsi e lavorando per alcuni negozi. La pittura su ceramica sarà una costante e si evolverà con la pittura a "olio molle", molto simile alla pittura su tela, ma su porcellana e ceramica. Frequento degli stages tenuti da maestri brasiliani per imparare la tecnica e destreggiarmi con questo metodo all'epoca pressochè sconosciuto. Nel 2009, lascio temporaneamente la pittura su ceramica, in quanto un nuovo lavoro, il compimento degli studi contemporaneamente (mi diplomo in tecnico della gestione d'azienda) e la famiglia mi assorbono tutto il tempo a disposizione.

Nel 2011, nel C.R.A.L. aziendale viene promosso un corso di pittura a olio, grazie a un maestro impressionista e a colleghi amanti della pittura, così mi iscrivo e inizio a dipingere con buoni risultati. Incoraggiata dal mio insegnante proseguo anche effettuando alcune estemporanee con discreto successo. Inviando un quadro di un angolo di Spello (vicolo in fiore), nel 2018 vengo selezionata per partecipare alla prima biennale di Chivasso. Da allora a oggi ho partecipato a varie estemporanee, mostre locali e in Liguria, su vari temi. 

Oggi mi dedico all'affinamento della tecnica e l'uso di materiali diversi. Non seguo un preciso soggetto ma mi ispiro a quello che mi circonda o che vedo. Amo viaggiare e dipingere i ricordi dei viaggi che ho fatto. Per me dipingere è esternare qualcosa che ho dentro con i colori che sento. Amo i pittori impressionisti sopratutto Monet e Van Gogh