Biografia

Mario Spagnoli
Nato a Frascati il 28 febbraio 1969, risiede a Rocca Priora fino al 1997, data in cui si trasferisce ad Aprilia (LT).

Attualmente è impiegato responsabile per la gestione del magazzino presso la Federazione Italiana Pallacanestro.

Dall'età di 7 anni e per i successivi 22 anni frequenta la scuola di musica "Corbium" dedicandosi allo studio del flauto traverso, prende parte a concerti, gemellaggi ed eventi culturali musicali, fino al trasferimento al Aprilia.

Iscritto all'Istituto D'Arte Silvio D'Amico di Roma, per motivi familiari non ha la possibilità di terminare gli studi ed è costretto a lasciare la scuola.

La pittura è stata la sua passione primaria sin da bambino, vincendo anche un concorso indetto dalle scuole dell'area dei Castelli Romani.

Mette da parte la sua passione, oltre che per motivi di lavoro, per dedicarsi alla famiglia, finchè nel 2010, durante una passeggiata a Frascati, rimane incantato dalle opere di Giglia Acquaviva e sotto lo sprone di Sua moglie Simona, riprende in mano matita e pennelli e torna a dipingere.

Dal 2012 frequenta l'associazione "Arte Mediterranea" per trovare spazi, consigli e scambio di idee, perfezionandosi negli anni, trovando la tecnica che gli è più congeniale, tecnica che prevede l'utilizzo della sabbia e colori acrilici, colori ad olio e tecniche miste. La sua è una pittura materica, ispirata dal fascino dell'eleganza, raffinato, pulito.

Gli piace trasmettere bellezza e pulizia, quando dipinge entra in una dimensione tutta sua, lasciandosi trasportare da quello che prova e tentando, almeno nel suo mondo parallelo di fantasia, di correggere ciò che del mondo reale non apprezza.


Prende parte a mostre collettive, iniziative di pittura live, e all'evento "Coloriamo Aprilia".


Nell'ottobre del 2018 espone per la prima volta in una Personale dal titolo "Attimi...ritagli di vita" presso la sala Manzù di Aprilia alla presenza del Presidente della Federlazio Silvio Rossignoli, in questa occasione, nasce la collaborazione pittorico-poetica con la poetessa Veruska Vertuani.


Successivamente partecipa a numerose mostre collettive a Roma, Firenze con Menzione D'onore, Internazionale di Milano, Biennale di Venezia, presentate dal noto Critico D'Arte Professor Giorgio Gregorio Grasso che lo presenta in TV sul canale SKY per un'asta di beneficienza.


A marzo 2020 inizia un percorso di collaborazione con la storica Casa D'Aste Picenum che lo inserisce nei maggiori circuiti internazionali di Arte moderna Contemporanea ArsValue e ArtPrice, la sua collaborazione con le Case d'Asta si estende anche alle Case d'Asta Archivio Storico e ArtCode, con quest'ultima, sarà presente alle mostre Internazionali di Miami, in Florida e Innsbruck in Austria nei mesi di novembre e dicembre 2021.


Sempre nel 2020, gli viene commissionato il ritratto del Principe Johannes Kevenhuller d'Austria per la Principessa Camilla Borghese in memoria della scomparsa del Principe Consorte.


In occasione di una mostra Personale a Rocca Priora, ha il piacere di conoscere il Dottor Emilio Sassone Corsi, appassionato di Astronomia e Autore di diversi libri, tra i quali, compare la prefazione di Margherita Hack, e acquista una delle sue opere dal titolo Eclissi.


Nel 2021, espone in una mostra collettiva presentata dal Critico d'Arte Professor Vittorio Sgarbi presso la nota e storica Galleria d'Arte La Pigna a Roma, ottenendo un attestato di riconoscimento per il contributo artistico.

Partecipa al premio città di Barcellona