Raffaele Savoldelli - pittore contemporaneo

Raffaele Savoldelli vende quadri online

Raffaele Savoldelli

36 4.897 55,3 / 100
Biografia
Curriculum

BIOGRAFIA

Raffaele SAVOLDELLI nasce il 13 Giugno 1971. Nel 1990 consegue il diploma di geometra e negli anni successivi frequenta assiduamente diversi studi di Ingegneria, Architettura.. al fine di avviarsi ad intraprendere la libera professione; durante questo percorso per una serie di motivazioni, abbandona tale scelta di vita e si mette a lavorare dedicando gran parte del tempo libero allo studio per la preparazione a concorsi banditi dalle pubbliche amministrazioni, riuscendo ad aggiudicarsi un posto impiegatizio come tecnico dipendente in un comune della provincia di Bergamo.

Nell’arco di un ventennio consegue diversi livelli di carriera fino a svolgere per diversi periodi il responsabile di Area.  

Abita a Piario un piccolo paese della valle Seriana (vicino a Clusone per dare una idea della dislocazione) a 35 km da Bergamo; nella vita svolge ancora come professione l’impiegato in un ente pubblico, ed amando in generale l’architettura, soprattutto quella moderna dei tempi odierni, ha da sempre, prima marginalmente per il lavoro poi come hobby, cercato di sviluppare questa passione inizialmente dedicandosi al design attraverso la progettazione e disegno di elementi d’arredo per esterno quali panchine, fioriere, dissuasori, fontane, barriere….per poi passare, circa 7 anni fa, al disegno e poi alla creazione della pittura artistica astratta contemporanea.

LA STORIA DELL'ARTE ASTRATTA - ELEMENTI ESSENZIALI : Con il termine "astrattismo" vengono spesso designate tutte le forme di espressione artistica visuale non figurative, dove non vi siano appigli che consentano di ricondurre l'immagine dipinta ad una qualsiasi rappresentazione della realtà, nemmeno mediata dalla sensibilità dell'artista come nel caso degli impressionisti. Tuttavia in alcune accezioni con "astrattismo" si intende (in senso restrittivo) solamente la ricerca della forma pura per tramite di colori e forme geometriche, come nelle opere di Piet Mondrian, Josef Albers e Mario Radice, mentre le altre esperienze non figurative vengono definite con nomi propri, quali espressionismo astratto informale e simili; lo stesso Kandinskij iniziò da una pittura espressionistica con l'accentuazione del colore, per poi passare ad una pittura completamente astratta priva di figure riconoscibili. La pittura astratta definita anche con l’espressione “arte non figurativa”, è un gioco armonico di forme e colori disposti secondo la sensibilità del pittore, avviata già dall’Impressionismo e dal postimpressionismo. Si alimenta delle ricerche espressioniste, iniziate da Cézanne che rafforzò i suoi dipinti con forme geometriche essenziali, le quali a loro volta ispirarono i Cubisti. L'arte cubista influì su un gruppo di artisti tedeschi, il più importante dei quali fu proprio Vasili Kandinskij, di origine russa. Kandinskij sembra rifarsi al primo stadio del grafismo infantile, alla fase che gli psicologi chiamano degli scarabocchi; evidentemente è attratto dalle qualità di immediatezza e di spontaneità dell’arte infantile, deforma le proporzioni, abolisce la prospettiva, cancella cioè l’esteriorità delle cose, per effetto del minor grado di consapevolezza della realtà che egli ha rispetto all’adulto, così da poter rappresentare l’impressione o quello che Kandinskij chiama il suono interiore che la realtà ha suscitato in lui. Poiché le sensazioni nascono nell’intimo dell’uomo, la pittura espressionista cerca la restituzione di tali sensazioni in modo diretto, e mira all’essenzialità e alla intensità del gesto, al di là delle convenzioni accademiche. Uno dei tratti comuni degli espressionisti astratti è l’iniziale entusiasmo per il Surrealismo. A grandi linee il movimento surrealista doveva essere l’espressione spontanea, immediata, praticamente automatica dell’impulso creatore. Ha conosciuto parecchie fasi, difficili da definire a causa della molteplicità degli artisti come Dalì, Klee, Mirò, Magritte, Man Ray, Max Ernest, Roberto Matta e tanti altri ancora, dirottandone l’aspirazione verso un segno decisamente individuale. Grosso modo si può dire che i pittori surrealisti influenzati dalle teorie freudiane si preoccupavano di afferrare elementi dall’inconscio e di esprimerli in termini pittorici. Ciò consentiva di lasciare la propria mente libera di viaggiare in piena libertà e trarre l’ispirazione per la realizzazione di un’opera d’arte. Alla confluenza di queste due tendenze Astrattismo e Surrealismo troviamo in America l’Espressionismo astratto. L’etichetta Espressionismo astratto si diffonde negli anni cinquanta e diviene emblema dell’arte americana. Si rivela come manifestazione di un modo di sentire di una nuova generazione accomunata soprattutto dal rifiuto delle strutture politiche e sociali dominanti dell’epoca. L'espressionismo americano nella sua varietà di contributi, segna un cambiamento nell’iconografia astratta: annulla la relazione tra figura sfondo, da qualsiasi costrizione geometrica.

OPERE REALIZZATE

- disegni su carta e cartoncino con matite, pastelli, penne e pennarelli - più di 200 delle più svariate forme - misure A4, A3, Album…;

- quadri con pittura acrilica su legno ed altri materiali - circa 50;

quadri su piastrelle in gres, ceramica, sia lucide che opache sempre con pittura acrilica circa 20;

- quadri su piastrelle in gres, ceramica, sia lucide che opache con la tecnica moderna giovanile dello SLIME…circa 10.

Le “opere”, così come delineate, sia per la formazione, sia per una inclinazione personale verso i colori, le linee, le forme armoniose, se proprio si vogliono collocare in un periodo storico e legarle ad una corrente artistica, si può affermare che fanno riferimento esplicito all'arte moderna astratta che va dalla fine dell'800 ai giorni nostri.

Nei suoi lavori l’artista tende già dalla loro origine a dargli un tema, un filo logico, celato (volutamente) o figurato, con una incisiva convergenza verso l'astrattismo Kandinskiano, o di Picasso, piuttosto che di John Mirò, Matisse, Mondrian, ecc…, in tante altre invece la rappresentazione figurata si costituisce e concretizza man mano con l’intreccio delle linee, dei cerchi, delle rette, delle curve, dove con una buona dose di immaginazione e anche capacità visiva acquisita nel tempo, vengono individuate figure di diversa natura, mentre laddove il dipinto nasce spontaneamente, Raffaele lascia all’interpretazione ed immaginazione di chi si pone davanti allo stesso, l’individuazione personale di quanto e cosa vi sia raffigurato.  



Continua a leggere »

CONCORSI - ESPOSIZIONI 

COLLETTIVE

- Comune di Onore (BG) – anno 2015;

- Traiettorie Instabili presso Villa Carrara (Comune di Villa di Serio – BG) – mostra di arte e mestieri – anno 2015;

- Comune di Valgoglio (BG) – mostra itinerante degli “Artisti sul Serio” - anno 2016;

- Concorso di pittura ad Albino (BG) presso il Convento “La Ripa” - anno 2016;

- Milano – progetto sociale definito “la mano” – anno 2016;

- Concorso di pittura promosso da Associazione Culturale “Liberamente” in onore di Amedeo Modigliani - anno 2017;

- HospitaL’art a Piario (BG) presso H Locatelli - anno 2017;

- Mostra del fungo e della natura, di arte e mestieri, a Villa d’Ogna (BG) presso palazzetto dello sport –anno 2017;

- Comune di Valbondione (BG) – mostra itinerante degli “Artisti sul Serio” - anno 2017;

- Concorso di pittura promosso da Associazione Culturale “Liberamente” in onore di Marc Chagall - anno 2018;

- Comune di Predore (BG) – presso ex chiesa di San Giovanni Battista - anno 2018;

- Comune di Castro (BG) – manifestazione “A strapiombo sul blu” - anno 2018;

PERSONALI

- Comune di Piario (BG) - sala polifunzionale – anno 2015;

- Piario (BG) – c/o ristorante pizzeria Pizza Pazza – anno 2017;

- Milano c/o Hotel 38 – sede di innumerevoli esposizioni di arte - anno 2018;

- Padova presso la “Galleria Maison D’Art” – anni 2017-2018, dove ha ancora in esposizione n. 3 opere che andranno a Venezia ed in altre gallerie del Nord Italia.

- Comune di Ranzanico (BG) – c/o “Palazzo Re” – anno 2018;

COLLETTIVE IN PROGRAMMA 

- Comune di Stezzano (BG) – Concorso pittorico a tema presso villa Moroni - anno 2019;

- Comune di Bergamo – esposizione mensile in piazza Pontida - anno 2019;

PERSONALI IN PROGRAMMA

- Comune di Valbrembo (BG) - c/o auditorium comunale – anno 2019;

- Comune di Brembate (BG) - anno 2019; 

PROGETTI - VARIE

- Fondazione Sacra Famiglia di Milano – nell’anno 2006 viene selezionato a sorpresa per dipingere “La mano” di Mimmo Paladino, relativamente ad un progetto benefico promosso dalla fondazione in favore di persone disagiate della comunità, assieme ad altri 49 artisti di tutto il mondo (tra cui gli italiani Dario Fò, Gillo Dorfles, Andy cantante dei Bluvertigo e tanti altri artisti di fama internazionale); la mano pitturata da Raffaele viene successivamente scelta per la realizzazione di un puzzle dalla ditta Ravensburger (una delle più importanti e qualificate ditte produttrici di puzzle), per produrre un puzzle da 300 pezzi da mettere in vendita e nel contempo aiutare con parte del ricavato la Fondazione Sacra Famiglia; purtroppo per un intoppo l’operazione non si è potuta concludere positivamente – anno 2017;

 - Parrocchiale di Piario (BG) – realizza e dona un quadro raffigurante la croce nel momento in cui si manifesta la morte di Cristo – anno 2018;

-  500 angeli & artisti - Dalla Iglesia de Los Angeles in Argentina – rappresentazione di una figura angelica su tavoletta in legno di dimensioni 20x20 cm. Il progetto di Daniele Crippa prevede di serigrafare le 500 opere su mattonella di ceramica in maniera tale da andare a decorare le pareti della chiesa voluta costruire proprio da Crippa a nord della cittadella di Salta che ha dato i natali a Papa Francesco – anno 2018.

  E’ presente su diversi portali di opere d’arte quali Vendere Quadri (il portale italiano online più conosciuto), su Pitturiamo.com, Gigarte, lab@semisolid.net, Artelive.it., ArsWall, @rte.it, Vivere d’arte, Artefutura, e altri. 

Sui social network alle pagine di Facebook - “Raffaele Savoldelli” - “Raffaele Arte” – “Savoldelli Arte & design”, su Linkedin, Instagram, whatsapp.



Continua a leggere »

I quadri in vendita del pittore contemporaneo Raffaele Savoldelli

Tutti (36) Collezione privata (1) Quadri disponibili (35)

Guarda tutti i quadri per tema

Sfoglia gli altri quadri dell'artista

Altri Quadri > Ultima Pagina >>

NOVITÀ - Breve Super Report

nessuno
35
facce
49
nessuno
36
cerata
36
nessuno
40
uccello
35
nessuno
49
CROCE
66
NESSUNO
70
faccia
67
NESSUNO
72
IMMAGINI
62

Sfoglia gli altri quadri dell'artista

Altri Quadri > Ultima Pagina >>
La forza di PitturiAmo al tuo servizio.