Biografia

Salvatore Pronestì si è trasferito giovanissimo, con la famiglia, in Piemonte, e in quel di Chivasso, lungo le sponde del Po, dove ha coltivato e progressivamente intensificato la sua passione per la pittura, seguendo inizialmente le lezioni di Francesco Fossati ed affinando ulteriormente le proprie spiccate capacità sotto la guida di Anselmo Troletti (olio, acrilico e acquerello), Giacomo Soffiantino (nudo dal vero) e Francesco Casorati (alla Bottega dell?incisione di Torino, per acquaforte, acquatinta e litografia). Dotato di una personale sensibilità, egli è in grado di trattare, con le tecniche più diverse, sia la figura, sia la composizione, sia il paesaggio con un rigoroso rispetto dell?impianto grafico e con l?ausilio di una ordinata e nitida scala cromatica. ? Nell'anno accademico 2002/2003 frequenta e supera brillantemente il corso di ?Colore Arredo Urbano? (Trompe l?Oeil) organizzato dall'Agenzia formativa ?Italo Cremona? della durata di 1.400 ore, nella sede di Corso Trento, 13 a Torino. ? Insieme a Rigoletti, Rossi e Sallemi ha fondato l?Associazione ?Pittori di Via Platis? di Chivasso, dove ha insegnato a bambini ed adulti per molti anni. ? Docente presso l'UNITRE di Chivasso dal 2003 al 2012 con il corso di Pittura ?Trompe l'Oeil?.