Rosa - Maestro contemporaneo - Maestri Internazionali

Biografia
Curriculum

Nasce a Sora, il 1 settembre 1925. Scelse Roma per studiare, iscrivendosi al liceo scientifico statale Camillo Cavour per poi conseguire la maturità presso il liceo artistico Ripetta[2]. Continuò gli studi iscrivendosi alla facoltà romana di Architettura.

Amico di Costanzo Costantini, ne condivise le frequentazioni degli ambienti di Trinità dei Monti, Piazza di Spagna e Via Margutta ed ebbe scambi fruttuosi con artisti, intellettuali e rappresentanti del mondo del cinema e dello spettacolo di quel tempo. Nel 1950 si trasferì prima presso l’ateneo di Napoli per poi spostarsi nel 1953 negli Stati Uniti d’America[3], abbandonando gli studi di Architettura e seguire i corsi presso la facoltà di Fine Arts a Champaign[4], nell’Illinois. Qui lavorò anche nella ricerca presso il Dipartimento di Fisica Nucleare, sotto la direzione dello scienziato italiano Gilberto Bernardini[5]. Alla fine del 1956 lasciò gli USA per ritornare in Europa rifiutando la cattedra di Storia dell’Arte alla University of London[6].

Al suo rientro frequentò a lungo il salotto romano di Luchino Visconti[7] e svolse una serie di attività parallele alla pittura[8] come la recensione di note critiche[9] e riflessioni artistiche[10]. In Italia esordì ufficialmente da pittore nell’anno 1956 con la 7ª Mostra d’Arte Figurativa ad Alatri (FR). Nel 1958 prese parte alla sua prima delle varie mostre tenute presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma: la 1ª Rassegna di Pittori della Regione[12]. Fu presto invitato a Latina a partecipare al Premio di pittura per il venticinquennale dell’istituzione di quella provincia, nell’anno 1959, insieme a R. Guttuso, F. Miele, F. Pirandello, R. Vespignani, Enotrio Pugliese, D. Purificato e molti altri[13].

Nel giugno del 1960 in occasione del Premio nazionale “Gaetano Loffredo” fu invitato ad esporre a Latina insieme ai pittori Tassinari, G. Cesetti, G. de Chirico, D. Purificato, D. Vivaldi, G. Omiccioli, F. Miele, R. Vespignani, B. Guzzi, G. Sciltian e A. Trombadori[14]; ad agosto fu invitato alla “11ª edizione del premio Avezzano-rassegna nazionale delle Arti Figurative” ad Avezzano (AQ) insieme a R. Brindisi, B. Cascella, S. Cavallo, G. Ceracchini, V. Ciardo, E. Fantuzzi, C. Levi, G. Omiccioli, G. Strachota, F. Trombadori, A. Vangelli ed altri[15]. A fine anno partecipò alla mostra nazionale, “L’arte nel tempo libero” di Perugia (dal 19 novembre al 4 dicembre)[16].

Dal 1961 assume la carica di direttore artistico della galleria “La Saletta”, in corso della Repubblica a Frosinone, già studio-laboratorio del pittore e amico Ettore Gualdini. Diede così vita ad un circolo di artisti uniti nella diffusione e condivisione della passione per l’arte.

Molti i frequentatori della galleria che, a vario titolo, portarono il loro contributo: dal pittore Domenico Purificato, lo scultore Tommaso Gismondi, allo scrittore e critico d’arte Libero de Libero, e molti altri, fino ai semplici visitatori che fecero, del piccolo locale di corso della Repubblica un vero cenacolo culturale. Qui ospitò ciclicamente le opere di pittori tra i più rappresentativi dell’epoca e incontrò lo scrittore e poeta Giuseppe Bonaviri col quale instaurò da subito un duraturo rapporto di reciproca stima.

Nel 1963, fu particolarmente frequente la partecipazione alle rassegne romane presso il Palazzo delle Esposizioni con: la 4ª rassegna di arti figurative di Roma e del Lazio (aprile-maggio), invitato a partecipare con due opere; la mostra Concorso di Arti Figurative (27 maggio-15 giugno) dove fu premiato[19]. Fu inoltre ospite della Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma invitato alla mostra “Lazio A.R.C.A.R.” organizzata dalla Associazione Regionale Culturale Artistico Ricreativa. La serie romana si chiude nel 1964 con la partecipazione alla Rassegna Nazionale di Arti Figurative “Il Lavoro Italiano”, sempre presso il Palazzo delle Esposizioni (7-20 ottobre) ove fu premiato con medaglia d’oro [21].

Nell’ambito dell’impegno ad incentivare le iniziative culturali nella provincia svantaggiata, promosse nell’aprile dello stesso anno, l’importante concorso di “Pittura in Ciociaria” presso l’Abbazia di Casamari ove fece parte della giuria presieduta da grandi nomi come Giorgio De Chirico insieme con Eliano Fantuzzi, Felice Ludovisi, Franco Miele, Claudia Refice, Carlo Savini, Giuseppe Selvaggi, Gisberto Ceracchini[22].

Fu inoltre promotore e curò tre edizioni (1965 e 1967 e 1971) della “Biennale d’Arte Sacra” di Pittura e Scultura a Sora, con il patrocinio della Curia Vescovile della diocesi di Sora-Aquino-Pontecorvo[23]. Nel 1965, presso la galleria “La Saletta” di Frosinone, partecipò ad una mostra collettiva con V. Ciardo, Enotrio P. G. Turcato, A. Vangelli, P. C. Pantieri e M. Russo; l’anno seguente a Sora suoi dipinti furono esposti insieme a quelli di L. Bettarini e R. Benvenuti[24] nell’alternanza di momenti espositivi a incessanti spunti organizzativi.

Nel 1967 espose alla galleria “Montmartre” a Parigi, città dalla quale gli giunse dai suoi amici-colleghi nel 1969 l’investitura a Console onorario della ”Republique de Montmartre”[25], noto quartiere degli artisti[26]. Considerava infatti la partecipazione a eventi internazionali parte integrante dell’impegno di promozione culturale locale partecipando anche in Italia alle seguenti rassegne internazionali: nel 1963 al Concorso Internazionale di Pittura Estemporanea, 7° Premio al Concorso internazionale di pittura estemporanea “Vincenzo Cardarelli”[27] di Tarquinia (VT) e alla 1ª Mostra internazionale di pittura estemporanea, Latina (LT). L’anno successivo fu invitato al Premio Internazionale di pittura estemporanea “Città di Tivoli”, a Tivoli ove fu premiato[28]. Nel 1965 partecipò alla Mostra Internazionale di pittura estemporanea “Premio Mentana”, a Mentana.

Il 1966 fu l’anno nel quale espose alla mostra personale presso il “Salon ULUH” (oggi HULU)[29] di Spalato[30] e Zagabria[31] (ex Jugoslavia), alla presenza delle autorità politiche del regime di Tito. L’anno seguente fu invitato al 4° premio internazionale estemporaneo di Pittura “Giovane Europa”, Milano Marittima (RA). Nel 1971 fu di nuovo invitato in Francia alla Mostra del “Cinquantenaire Republique de Montmartre” di Parigi.

A prosecuzione dell’esperienza relativa alla costituzione de “La Saletta”, istituì l’“Arte Club Esposizione”, di via Cantelmi a Sora, un locale per eventi artistici che, dagli inizi del 1969 e per circa otto anni, ospitò pittori da tutta Italia e con varia fortuna. Si interruppe l’esperienza di gallerista ed artista dall’ottobre 1974 per il sopraggiungere di una malattia invalidante che lo costrinse a un lungo riposo[32]. Ristabilitosi, alla fine degli anni ’70 del Novecento, rientrò gradualmente sulla scena culturale con recensioni di opere teatrali, pittoriche e musicali[33] ma segnato nel carattere.

Nei primissimi anni ottanta del Novecento riprese a dipingere e ricominciarono per lui alcuni soggiorni a Parigi[35]. Espose alla mostra collettiva presso la galleria “Salammbo”, sempre di Parigi, (dal 22 novembre 1988)[36]. La partecipazione a premi nazionali o stranieri era tuttavia divenuta solo occasionale. In concomitanza del World Food Summit della FAO tenutosi a Roma il 14 novembre 1996 aderì con entusiasmo alla iniziativa benefica per la istituzione di una Art World Bank, situata a Dakar in Senegal nell’isola di Gorée, sede della storica Maison des Esclaves, luogo altamente simbolico per lo sviluppo di progetti educativi d’arte e nutrizione nelle comunità dei paesi più poveri. Nel 2009 partecipò alla mostra collettiva “Anteprima di Art’Ambiente” tenuta al Palazzo dei Congressi di Roma-Eur (dal 14 al 16 maggio) con F. Mastrella ed altri [34].

Sebbene l’attività divulgativa sul territorio subì un sostanziale e significativo ridimensionamento, iniziò una fase di maggiore introspezione che lo condusse a sperimentare nuove tecniche e tematiche per approdare ad una rinnovata sintesi maturativa, senza che venisse meno l’ansia creativa che da sempre lo ha animato.

Nel 2013 gli fu conferito dal capo dello Stato, Giorgio Napolitano, il titolo onorifico di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica[37]. A coronamento di una brillante e lunga carriera, nel 2019 il Sindaco del comune di Sora (Fr) gli ha conferito l’attestazione di “cittadino benemerito”, quale riconoscimento pubblico per l’attività svolta in campo artistico e culturale, contribuendo al prestigio della municipalità e alla diffusione dell’arte.


________________________________________

Note

[1] Borella 2011-2014, pp. 2351-2

[2] Arteoggi 1992, p. 341

[3] Perrotta, Arnone Sipari 2004, p. 7

[4] Arteoggi 1992, p. 341

[5] Varone 2006, p. 27

[6] Ibidem, p. 92

[7] Ibidem, p. 15

[8] Bedini, Polizzi 1973, p. 58

[9] Ettore Gualdini – http://www.ettoregualdini.it/opere.htmb

[10] Varone 2010

[12] Ibidem, p. 36

[13] Poggi d’Angelo M., Premio di pittura a Latina, in Auditorium, mensile n. 7-8, luglio-agosto, anno IX, Roma, 1959

[14] Cellupica N., Gli artisti ciociari al premio di Latina, in Il Tempo, 16 giugno 1960

[15] Lucci s.d., p. 201

[16] Bologna 1960, p. 58

[17] Diana 1961, p. 182 – Rassegna di arti figurative di Roma e del Lazio, Roma

[18] Catalogo 1961- 1ª mostra a Roma degli artisti ciociari, Roma

[19] Anonimo, Il Tempo, Roma, 20 settembre 1962

[20] Catalogo 1963_a, Catalogo 1963_b, p. 52

[21] Catalogo 1966

[22] Cinecittà Luce – https://www.dailymotion.com/video/x16x93i

[23] Catalogo 1967, Catalogo 1971 e Varone 2006, pp. 56, 82

[24] Varone 2006, pp. 63-4

[25] République de Montmartre – http://www.republique-de-montmartre.com/notre-histoire.html e Varone 2006, pp. 65, 93

[26] Varone 2006, pp. 65, 93

[27] Catalogo 1963_c

[28] Momento Sera, 1-2 ottobre 1964

[29] HULU Split – https://hr.wikipedia.org/wiki/HULU_Split

[30] Varone 2010, p. 95

[31] Anonimo, Esposizione a Zagabria di Michele Rosa, in Il Messaggero, Roma, 15 maggio 1968

[32] Ibidem, p. 83

[33] Ibidem, pp. 51, 53

[34] Art’Ambiente – http://www.alessandromonti.net/eventi/arteambiente.htm

[35] Perrotta, Arnone Sipari 2004, p. 33

[36] Varone 2006, pp. 65, 93

[37] Presidenza della Repubblica – http://www.quirinale.it/onorificenze/insigniti/330262


Continua a leggere »
  • FORMAZIONE

1948 - Liceo artistico di Ripetta, Roma;

1949 / 1953 - Facoltà di Architettura, Università La Sapienza, Roma - Università di Napoli (Italy);

1953 / 1956 - facoltà di Fine Arts, University of Urbana-Champaign (IL), USA;

  • PERSONALI (selezione)

1961 - fortezza Sangallo, Nettuno (RM), 1 - 15 luglio 1961;

1961 - saloni del ristorante “da Alvaro”, Anzio (RM), 16 -30 luglio;

1963 - galleria “la Saletta”, Frosinone, 1 - 30 marzo;

1963 - galleria “Sala d’arte 14”, Piacenza, dal 5 marzo;

1964 - galleria “La Saletta”, Frosinone, 22 febbraio - 8 marzo e prolungata al 19 marzo;

1965 - galleria l’Incontro, Arezzo, 3 - 13 giugno;

1966 - galleria U.L.U.H. (oggi HULU), Split (ex Jugoslavia), 5 - 18 aprile;

1966 - galleria La Rocca, Riva del Garda (TN), 15 - 31 maggio;

1966 - galleria “Del Corso”, Pavia, 31 gennaio - 9 febbraio;

1966 - galleria “Sala d’Arte 14”, Piacenza, 6-19 febbraio;

1966 - galleria “L’Argonauta”, Sora (FR) ,10 - 30 settembre;

1967 - galleria “La Rocca”, Riva del Garda (TN), 20 maggio - 4 giugno;

1967 - galleria “Arte Club Esposizione”, Sora (FR), maggio;

1967 - galleria “La Saletta”, Frosinone 30, settembre - 10 ottobre;

1968 - Museo Civico, Riva del Garda (TN), 1 - 30 maggio;

1968 - galleria “La Scogliera”, Vico Equense (NA), 20 febbraio - 1 marzo;

1968 - galleria “Salon ULUH” (oggi HULU), Zagreb (ex Jugoslavia), 17 - 30 giugno;

1969 - aule della scuola Benedetto Croce, Pescasseroli (AQ), luglio;

1970 - galleria “La Ragnatela”, Osimo (AN), 14 giugno - 5 luglio;

1970 - galleria “Arte Club Esposizione”, Sora (FR) dicembre;

1971 - galleria “La Cornice”, Cassino (FR), 1 - 10 dicembre;

1971 - galleria Albatros, Roma, 5 – 25 maggio;

1971 - galleria “La Vela”, Viareggio (LU), 1 - 30 marzo;

1971 - galleria “Il Centro”, Jesi (AN), 2 - 10 gennaio 1972;

1971 - galleria “Arte Club Esposizione”, Sora (FR), 30 gennaio - 21 febbraio;

1972 - galleria “Sala d’Arte Guglielmi”, San Benedetto del Tronto (AP), 1 - 30 marzo;

1973 - galleria Vangojna, Brindisi, 20 aprile - 10 maggio;

1974 - galleria “Arte Club Esposizione”, Sora (FR), 23 novembre - 7 dicembre;

1975 - galleria “Il Collezionista”, Latina, 18 - 27 ottobre;

1975 - galleria “La Scintilla”, Vico Equense (NA), 12 - 21 giugno;

1977 - galleria “La Caravella”, Sora (FR), 3 - 14 gennaio 1978;

1979 - galleria “Il Torchio B12”, Roma, 1 - 15 marzo;

1979 - Palazzo comunale di Marino (RM), 21 aprile - 2 maggio;

1979 - sala “Pro Loco”, Avezzano (AQ), 20 - 31 gennaio 1980;

1982 - galleria “Arte Expo 2000”, Sora (FR), 15 - 30 gennaio;

1984 - Palazzo comunale di Sora (FR), 22 dicembre - 6 gennaio 1985;

1989 - Salone dell’E.P.T., Frosinone, 9 - 19 febbraio;

1993 - Sala mostre Mayer Ross, Sora (FR), 11 - 31 dicembre;

1994 - Palazzo Leonetti, Sora (FR), 12 - 22 agosto;

1995 - Viaggio nel colore, sala convegni dell’Università di Cassino, Cassino (FR), 22 - 30 novembre;

1997 - Sala convegni dell’Università di Cassino (FR), Corso della Repubblica, Cassino (FR), 11 - 20 novembre;

1998 - Palazzo Leonetti, nel centenario della nascita di Antonio Valente, Sora (FR), 11 - 22 agosto;

1998 - Sala mostre Corso della Repubblica, Cassino (FR), 20 - 30 ottobre;

1999 - Museo Civico di Sora, Sora (FR), 14 gennaio - 13 febbraio;

2000 - Incroci tra luce e colori, palazzo del Municipio, Posta Fibreno (FR), 19 - 31 agosto;

2000 - Chiostro di San Francesco, Roccasecca (FR), 15 giugno - 15 luglio;

2001 - Museo Civico di Sora, Sora (FR), 9 novembre - 3 dicembre;

2003 - La visione panteistica dell’Universo, palazzo Veccia di Pozzovetere, Caserta, 1 -10 maggio;

2004 - Camera di Commercio di Frosinone, Frosinone, 23 settembre - 22 ottobre;

2005 - Michele Rosa e Sora, Museo Civico di Sora, Sora (FR), 5 - 25 novembre[45];

2007 - galleria La Saletta degli Artisti, Veroli (FR), 20 luglio - 4 agosto;

2012 - Life, auditorium Vittorio De Sica, Sora (FR), 22 - 30 giugno[48];

2013 - Contraddizioni, Museo Civico, Sora (FR), 1 - 30 settembre;

2015 - Palazzo Conti Gentili, Alatri (FR). nell’ambito della 20 a rassegna “Arte in Alatri”, 30 agosto;

2017 - Auditorium Vittorio De Sica, Sora (FR), 1 - 30 settembre;

2018 - L’arte come forma dell’anima: la pittura di Michele ROSA tra inconscio e realtà, a latere del convegno Psychology Art and Literature: old and new trends, Sala Convegni Università di Cassino e Lazio meridionale, Cassino (Italia), 25 - 26 ottobre;

2019 - Infinite interpretazioni sale del Rettorato dell’Università di Cassino e del Lazio meridionale, Cassino 27 marzo - 5 aprile;

2019 - Svelare l’invisibile, Biblioteca della Giunta Regionale “Altiero Spinelli”, Palazzo della Regione Lazio, Roma, 18 marzo - 28 marzo;

2019 - Un fragment de vie, municipio di Dudelange, Granducato di Lussemburgo nell’ambito della “Settimana della lingua e della cultura Italiana nel mondo”, 21 ottobre - 4 novembre;

2020 - I nudi di ROSA, nell’ambito della X edizione della Rassegna di Arte Contemporanea, presso il centro culturale “Villa Comunale” di Frosinone, 13 - 22 ottobre;

2020 - Virulenze pittoriche – il virus secondo Michele ROSA, nell’ambito della V edizione di Rome Art Week, presso galleria Tibaldi Arte Contemporanea. Roma, 15 - 31 ottobre 2020.

  • COLLETTIVE (selezione)

1955 - Illini Union Contest, Union Building, University of Champaign (Illinois-USA);

1956 - 7a mostra d’arte figurativa, Alatri (FR);

1957 - Premio Nazionale di pittura “Provincia di Frosinone” nel trentennale della Provincia, palazzo della Provincia, Frosinone, 6 dicembre - 7 gennaio 1958;

1957 - Collettiva d’arte a Via Margutta, Roma;

1958 - 1 a mostra collettiva dei pittori laziali, Palazzo delle Esposizioni, Roma, 1 - 30 maggio;

1959 - Mostra del Liri e del Fibreno, Palazzo comunale, Sora (FR);

1960 - Gaetano Loffredo memorial, venticinquennale della Provincia, Latina, 12 - 30 giugno;

1960 - Premio Avezzano, Palazzo degli Studi, Avezzano (AQ), 7 - 21 agosto;

1960 - L’arte nel tempo libero, salone ENAL di Frosinone, giugno (selezione valida per l’ammissione alla mostra nazionale di Perugia “L’arte nel tempo libero”), premiato con qualificazione;

1960 - Mostra nazionale L’arte nel tempo libero, Perugia, Palazzo comunale, 19 novembre - 4 dicembre;

1960 - Premio di pittura Enrico Mattei Civitella Roveto (AQ);

1960 - 11a Mostra nazionale di arti figurative Premio Alatri, Alatri (FR) palazzo Conti-Gentili, 6 - 21 agosto;

1960 - 8a mostra d’arte Premio Genazzano, Palazzo Comunale di Genazzano (RM), 4 - 18 settembre;

1961 - Roma nel Risorgimento, Palazzo delle Esposizioni, Roma, 1 settembre - 31 ottobre;

1961 - 1a mostra degli Artisti Ciociari, Palazzo delle Esposizioni, Roma, 8 - 15 ottobre;

1961 - Mostra della Tavoletta, salone del Centro studi di Sora (convento Francescani) Sora (FR), 5 - 15 gennaio;

1961 - 7 a mostra nazionale di arti figurative Premio Alatri, Alatri (FR), 6 - 27 agosto;

1961 - Rassegna di artisti ciociari, Frosinone, galleria “la Saletta”, 25 febbraio - 5 marzo;

1961 - Artisti ciociari ad Isola del Liri, Salone dell’Asilo San Giuseppe, Isola del Liri (FR), 30 aprile - 7 maggio;

1962 - 1a mostra La Ciociaria vi presenta, Palazzo delle Esposizioni, Roma, 13 - 25 settembre;

1962 - galleria “La Saletta”, Frosinone, dal 21 aprile;

1962 - Premio Rita Fiorletta, Alatri (FR) lungo via Roma, 1 - 2 giugno;

1962 - Mostra d’arte sacra contemporanea, Frosinone, Salone E.P.T. Frosinone, 16 - 30 giugno;

1962 - 13a mostra nazionale di arti figurative Premio Alatri, Alatri (FR), 5 - 26 agosto;

1962 - Mostra d’arte ciociara e di artigianato verolano Veroli (FR), 12 - 30 agosto;

1963 - Concorso di arti figurative, I.N.P.S., Palazzo delle Esposizioni Roma, 27 maggio - 15 giugno;

1963 - Lazio 1963, collettiva A.R.C.A.R. (Associazione Regionale Culturale Artistico Ricreativa) della Galleria d’Arte Moderna (presso il Palazzo delle Esposizioni), Roma, 3 - 14 settembre;

1963 - 2a collettiva di arti figurative, Roma, Istituto San Leone Magno, Roma, 16 febbraio - 16 marzo (premiato con medaglia in vermeille);

1963 - 4a rassegna di arti figurative di Roma e del Lazio al Palazzo delle Esposizioni, Roma, 1 aprile - 30maggio;

1963 - Mostra di bozzetti, Palazzo Vescovile, Rieti, 22 dicembre - 10 gennaio 1964;

1963 - Salone della Società operaia, Sora (FR), 20 dicembre - 6 gennaio 1964;

1964 - Il Lavoro Italiano, 1a Rassegna Nazionale di Arti Figurative, palazzo delle Esposizioni, Roma, 7 - 20 ottobre;

1964 - 3° Premio di pittura “Ciuffenna”, Loro Ciuffenna (AR);

1964 - Mostra di Arti Figurative, Salone ENAL, Frosinone, 16 - 30 maggio;

1964 - “7° Porticato Gaetano” collettiva Interprovinciale di Arti Figurative, Gaeta (LT), 9 – 23 agosto, premiato con medaglia d’oro del Sen. Schietroma;

1964 - 14a collettiva nazionale di Arti Figurative, Premio Città di Alatri Palazzo Conti-Gentili, Alatri (FR), 9 - 30 agosto;

1964 - Premio nazionale di pittura Un angolo di Tuscania, Tuscania (VT), 3 - 4 ottobre;

1964 - Collettiva di Arte Sacra, Complesso monumentale del Convento di Santa Maria Seconda, Morlupo (RM), ottobre;

1964 - Concorso di Arte Contemporanea, gemellaggio artistico Lazio - Piemonte, galleria “Norden”, Roma, 5 - 12 dicembre;

1964 - 1a mostra concorso di Arte Contemporanea Città di Asti (gemellaggio artistico fra pittori piemontesi e di Roma e Lazio). Premiato con menzione d’onore, Asti, 19 -24 dicembre;

1964 - Premio di Pittura Natale 1964 – galleria “Europa”, Bologna, artista segnalato;

1964 - Mostra mercato della Tavoletta Salone della Società Operaia, Sora (FR), 27 dicembre - 7 gennaio 1965;

1965 - La più bella d’Italia nella pittura, Castellarquato (PC), 29 giugno;

1965 - 4° premio di pittura “Ciuffenna”, Loro Ciuffenna (AR);

1965 - 1a Collettiva Nazionale di Arte Sacra, Salone del Seminario Vescovile, Sora (FR), febbraio;

1965 - 3a Mostra concorso di Arte Contemporanea (gemellaggio artistico fra pittori piemontesi e di Roma e Lazio), Roma. Premiato con premio acquisto “Amatore d’arte C.I.S.A.R.” (Centro italiano sviluppo arti figurative relazioni pubbliche);

1965 - E. Gualdini e M. Rosa Galleria “La Saletta”, Frosinone, 3 - 12 aprile poi prolungata fino al 25 aprile;

1965 - E. Gualdini e M. Rosa, Palazzo Comunale, Arpino (FR), 1 - 30 maggio;

1965 - 4° premio di pittura “Ciuffenna”, Loro Ciuffenna (AR), premiato con medaglia d’oro;

1965 - Un gruppo di pittori figurativi Sala EPT di Frosinone 26 luglio - 4 agosto;

1965 - 8° Porticato Gaetano, mostra interprovinciale di Arti Figurative del Lazio meridionale, Gaeta (LT), 10 - 22 agosto;

1965 - galleria “La Saletta”, Frosinone, dal 23 ottobre;

1965 - Al n. 44 di Corso Volsci, Sora (FR), 19 dicembre - 7 gennaio 1966;

1966 - galleria “U.L.U.H.”, Split (ex Jugoslavia), 5 - 18 aprile;

1966 - 1a Rassegna Internazionale d’arte contemporanea, galleria “Il Gabbiano”, Ostia Lido (RM), 1 - 15 giugno;

1966 - Ciociaria Show, vetrine di via Nazionale, Roma, 1 - 30 giugno;

1966 - 14 pittori italiani e stranieri, Hotel Mirasole, Gaeta (LT), 14 - 30 agosto;

1966 - 5° Premio di pittura “Ciuffenna”, Loro Ciuffenna (AR);

1966 - 1a Rassegna regionale di pittura Premio Dino Penazzato, Viterbo, 19 marzo – 5 aprile. Premiato con medaglia d’oro del Presidente della Camera dei Deputati;

1966 - Artisti Contemporanei, Studio Tecnico Armando Biggi, Sora (FR), 22 dicembre - 2 gennaio 1967;

1966 - 5° Premio di pittura “Ciuffenna”, Loro Ciuffenna (AR);

1966 - Palazzo Comunale di Sora (FR);

1967 - Settembre Romano, Palazzo delle Esposizioni, Roma 4 - 14 settembre;

1967 - Rassegna d’arte dei pittori ciociari, nel quarantennale della provincia di Frosinone, Palazzo Rosso, Fiuggi (FR), 10 – 25 settembre;

1967 - Autunno Romano 1967, scalinata Trinità dei Monti, Roma, 21 - 24 settembre;

1967 - 6° premio di pittura “Ciuffenna”, Loro Ciuffenna (AR) segnalazione di merito;

1967 - 3° concorso gruppo giovani artisti, Torre del Greco (NA), 25 dicembre - 6 gennaio 1968;

1967 - Mostra mercato Del piccolo e grande quadro, galleria “La Rocca”, Riva del Garda (TN), 10 - 31 dicembre;

1968 - Autunno Romano, 7a rassegna, scalinata Trinità dei Monti, Roma, 1 - 4 ottobre;

1968 - galleria Cadaim, Roma, 30 marzo – 7 aprile;

1968 - Primavera Romana, 6a rassegna di arti plastiche e figurative, scalinata Trinità dei Monti, Roma, 20 - 24 aprile;

1968 - 1° concorso a premi Città di Asti, Asti (AT);

1969 - galleria Montmartre, Parigi (Francia);

1970 - galleria “Arte Club Esposizione”, Sora (FR), 14 - 28 febbraio;

1970 - 13a rassegna internazionale di pittura, Cassino (FR), premiato con coppa del Prefetto di Frosinone;

1971 - Premio Arte 71 Avezzano, Civitella Roveto (AQ);

1971 - 1° concorso a premi Città di Roma, Roma;

1971 - Circolo ENAL, Isola del Liri (FR), luglio;

1971 - Cinquantenaire Republique de Montmartre, Parigi (Francia);

1973 - Premio Città di Sora, Convento dei Camilliani di Sora (FR);

1973 - Expo Sora 1973, villa comunale di Sora (FR);

1974 - hotel Valbruna, Gabicce (PU), 1 - 30 agosto;

1975 - 4a manifestazione di Arti Figurative, Montalto Marche (AP), 28 luglio - 16 agosto;

1975 - Concorso Fiera della Ciociaria, Frosinone. Premiato col 1° premio;

1978 - galleria “La Caravella”, Sora (FR), 18 - 26 marzo;

1988 - galleria Salammbo, Parigi (F), dal 22 novembre;

1991 - Pro Lions Club, Palazzo Comunale, Sora (FR), 19 - 27 maggio;

1992 - Artisti d’oggi, salone comunale, Posta Fibreno (FR), 13 settembre - 10 ottobre;

1993 - Cento Cavalletti, galleria Il Capricorno, Sora (FR), 26 - 27 maggio;

1995 - galleria L’Approdo, Roma 10 - 19 marzo;

1996 - Prima Biennale Costituente, Museo dell’arte ciociara del Novecento, Veroli (FR), 13 dicembre - 30 gennaio 1997;

1996 - Dal Welfare al Well Being, Palazzo delle Esposizioni di Roma in occasione del F.A.O. World food summit Eating art, Get the best from your food, Roma, 13 - 20 novembre;

1996 - An artist’s rain, sala mostre piazza Umberto I. Campoli Appennino (FR), 11 - 26 maggio;

1996 - 2° premio nazionale Don Giuseppe Puglisi, Palazzo Comitini, Palermo, 16 - 20 settembre;

1998 - Dalla parte del Bambino, scuola elementare Luigi Mastrogiacomo. Ceccano (FR), 10 - 20 giugno;

2001 - Nel segno di Mozart, Reggia di Caserta, Caserta, 15 – 23 dicembre;

2001 - 31a edizione del Premio di pittura Libero de Libero, Settefrati (FR),19 - 29 agosto. Fuori concorso;

2002 - 1° Concorso Nazionale La mia idea di campagna romana & laziale, Castello baronale di Fondi (LT), 22 dicembre - 15 gennaio 2003;

2002 - 3a Edizione di Arte per la Bibbia: Giobbe, l’Uomo, Palazzo dei Convegni e Palazzo della Signoria, Jesi (AN), 11 - 14 dicembre;

2002 - Amadeus, Reggia di Caserta, Caserta, 30 novembre - 6 gennaio 2003;

2002 - Mayfest radici, Istituto Salesiano di Caserta, 19 - 26 maggio;

2003 - Amadeus, Reggia di Caserta, Caserta, 10 dicembre - 6 gennaio 2004;

2003 - ex Consorzio Agrario, Frosinone, 20 dicembre - 5 gennaio 2004;

2004 - Museo interreligioso diocesi di Forlì-Bertinoro, Rocca di Bertinoro, Bertinoro (FO), 15 giugno - 15 settembre;

2007 - 29° Premio Primavera, Foggia, 16 - 25 giugno;

2009 - Anteprima di Art'Ambiente, Palazzo dei Congressi di Roma. 4 - 16 maggio;

2021 - Ars Gratia Artis, galleria HUB/ART, Milano, 10 - 24 febbraio;

2021 - Premio “Paris Artexpo”, galleria Thuillier, Parigi, 1 - 6 maggio;

2021 - Esposizione Triennale di Arti Visive (IV edizione), palazzo della Cancelleria Apostolica, Roma 11 - 20 giugno.

  • PREMI

1960 - L’arte nel tempo libero, salone ENAL di Frosinone, premiato con ammissione alla mostra nazionale di Perugia “L’arte nel tempo libero”;

1962 - Ciociaria vi presenta, Palazzo delle Esposizioni, Roma, premio acquisto;

1963 - 4° premio Mostra di Arti figurative di Roma e del Lazio, Palazzo delle Esposizioni, Roma;

1963 - 2a collettiva di arti figurative, Roma, Istituto San Leone Magno, Roma, premiato con medaglia in vermeille;

1964 - 1a Rassegna Nazionale di Arti Figurative “Il Lavoro Italiano”, palazzo delle Esposizioni, Roma, premiato con medaglia e diploma di merito.

1964 - 2a ed. concorso nazionale d’Arte Ippocampo d’Oro, Marina di Torre Annunziata- Oplonti, secondo premio;

1964 - 7a ed. Porticato Gaetano, collettiva Interprovinciale di Arti Figurative, Gaeta (LT), premiato con medaglia d’oro del Senatore Schietroma;

1964 - 1a mostra concorso di Arte Contemporanea “Città di Asti” (gemellaggio artistico fra pittori piemontesi e di Roma e Lazio), Asti. Premiato con menzione d’onore;

1964 - Premio di Pittura Natale 1964 – galleria Europa, Bologna, artista segnalato;

1965 - 3a Mostra concorso di Arte Contemporanea (gemellaggio artistico fra pittori piemontesi e di Roma e Lazio), Roma. Premiato con premio acquisto “Amatore d’arte C.I.S.A.R.” (Centro italiano sviluppo arti figurative relazioni pubbliche);

1965 - 1a ed. concorso d’Arte Città di San Gemini, San Gemini;

1965 - 2a ed. Premio di pittura estemporanea di Montefiascone, premio acquisto;

1965 - premio Ciuffenna, 4a ed., Loro Ciuffenna, premiato con medaglia d’oro;

1965 - 1a ed. Premio di pittura Nocera Umbra, premio acquisto;

1966 - 1a ed. premio alla memoria di Dino Penazzato, premiato con medaglia d’oro del Presidente della Camera dei Deputati, Viterbo (Italy);

1967 - V concorso di pittura estemporanea, Salone Circolo dei Forestieri, Marina di Ravenna (RA), diploma d’onore e medaglia d’oro di merito;

1967 - 3° concorso gruppo giovani artisti, Torre del Greco (NA), 25 dicembre – 6 gennaio 1968, premiato con medaglia d’argento;

1967 - 6° premio di pittura Ciuffenna, Loro Ciuffenna, segnalazione di merito;

1967 - 3a ed. concorso artistico ENAL, Maranola, primo premio;

1968 - 4a Mostra concorso di pittura ENAL, Maranola, premio acquisto;

1970 - 13a rassegna internazionale di pittura, Cassino, premiato con coppa del Prefetto di Frosinone;

1975 - Concorso “Fiera della Ciociaria”, Frosinone, premiato col 1° premio;

2007 - 29° Premio Primavera, Foggia, premiato col 6° premio;

2019 - “Il sacro nella città dell’Angelo”, 16a edizione di Pasqua “Premio Giotto”, Chiesa di San Francesco a Boville Ernica, premiato con riconoscimento alla carriera;

  • DOCENZA

1959-1985 - cattedra di disegno e storia dell’arte presso gli istituti secondari di secondo grado

  • MEMBERSHIP GIURIA

1963 - Pittura in Ciociaria, Abbazia di Casamari, membro della giuria presieduta da Giorgio De Chirico;

1965 - Biennale d’Arte Sacra di Pittura e Scultura, Sora (anche curatore);

1967 - Biennale d’Arte Sacra di Pittura e Scultura, Sora (anche curatore);

1971 - Biennale d’Arte Sacra di Pittura e Scultura, Sora (anche curatore);

  • DIREZIONI ARTISTICHE

1964 / 1968 - Galleria “La Saletta”, Frosinone;

1969 / 1974 - Galleria “Arte Club Esposizione”, Sora;

1980 / 1984 - Galleria “Arte Expo”, Sora;

  • PRINCIPALI COLLEZIONI

 Ambasciata d’Italia in Lussemburgo, rue Marie-Adélaïde nn. 5,7 - Lussemburgo (L);

 Azienda Sanitaria Locale, Via Armando Fabi, snc - Frosinone

 Biblioteca Altiero Spinelli, Palazzo della Regione Lazio, Via R.R. Garibaldi n.7- Roma;

 Camera di Commercio, Viale Roma, snc - Frosinone;

 Museo d’arte Costantino Barbella palazzo Martinetti-Bianchi - Chieti;

 Museo Diocesano - Jesi (AN).

 Palazzo Comitini, Provincia Regionale - Palermo;

 Palazzo Comunale, C.so Volsci n.111 - Sora (FR);

 Palazzo della Provincia di Frosinone, Piazza Antonio Gramsci, 13

 Pinacoteca civica d’arte, Castello Orsini-Colonna - Avezzano (AQ);

 Polo museale d’Abruzzo, Museo d’Arte Sacra della Marsica, Castello Piccolomini - Celano (AQ);

 Università La Sapienza - Roma (in corso di formalizzazione);

 Università Carlo Cattaneo LIUC, C.So Matteotti n.22 - 21053 Castellanza (Va)

 Università di Cassino e del Lazio Meridionale, loc. La Folcara – Cassino (Fr)

  • ONORIFICENZE

1969 - Nomina a Console Onorario della Republique de Montmartre, storico quartiere di artisti di Parigi;

2013 - Nomina a Cavaliere al Merito della Repubblica dal Presidente della Repubblica;

2019 - Nominato Cittadino Benemerito della città per meriti artistici dal Sindaco di Sora (FR);


Continua a leggere »

I quadri in vendita del maestro contemporaneo Rosa

Tutti (20) Collezione privata (10) Quadri disponibili (10) Quadri in Evidenza (3)